fbpx
Gabriele Colombo
UFFICIO STAMPA

UFFICIO STAMPA

IL MAESTRO E L’ALLENATORE

Allenare è un atto creativo

Il secondo libro di Gabriele Colombo sugli allenatori e il loro approccio mentale alla gestione di un gruppo è un atto di amore per il lavoro in panchina e per permettere a tutti di incontrare il maestro che hanno dentro e creare la giusta magia nel gruppo.

Allenare gli sportivi è un lavoro difficile e pieno di insidie.

Non solo tecniche e tattiche, ma soprattutto relazionali e di gestione delle emozioni.

Chi guida un gruppo verso un obiettivo deve avere un grande equilibrio, da trovare tra la giusta tranquillità, l’ottimale concentrazione e la costante dedizione, alimentato inoltre dalla consapevolezza dei propri sentimenti e dalla tensione verso il miglioramento che passa dal superamento delle sfide che l’atleta affronta.

Gabriele Colombo, mental Coach sportivo con allenatori e atletici di successo, presenta il suo secondo libro sugli aspetti mentali dell’allenatore dal titolo eloquente: Il Maestro e l’allenatore – Allenare è un atto creativo.

Dopo aver parlato, dal 2020 in poi di Allenatori Brillanti e delle caratteristiche specifiche di chi guida un gruppo al successo, adesso la riflessione si fa più ampia e tocca gli aspetti più emotivi del ruolo fondamentale che l’allenatore ha per le squadre e per gli atleti.

L’autore infatti ricorda che: “Non tutti gli allenatori sono maestri, ma quando un maestro è anche allenatore succede la magia. Questo non è solo un saggio per allenatori, ma un invito a tutti coloro che cercano un modo diverso di guidare, di crescere e di ispirare. Il Maestro non rende la strada più facile, ma ti spinge ad affrontarla con passione, con impegno, senza mai arrenderti.”

Questo libro è un progetto di apertura del dialogo sul ruolo che gli allenatori hanno nello sport, e parte dal confronto con molti , tra i quali Roberto Breda, Stefano Gambaro e Christian Nobile. Il primo, e più famoso, allenatore di Calcio, il secondo di basket e il terzo di Football americano, con i quali l’autore si è confrontato sulle tematiche più scottanti del sedersi in panchina in qualsiasi sport.

All’interno del saggio si trova inoltre una ricerca specifica sugli strumenti dell’allenatore condotta insieme allo psicologo dello sport Davide Lombardi.

Le interviste a 3 allenatori di Serie D sui loro specifici strumenti e metodi di gestione del gruppo permettono infatti di entrare sempre di più nella “pratica di un allenatore che diventa magistralmente abile a condurre i gruppi e a dar loro la giusta intenzione per andare oltre i propri limiti.”

La complessità dei temi trattati e lo stile con i quali li affronta Gabriele, con lo sguardo dell’esperto a cui piace raccontare storie di vita vissuta, permette una lettura scorrevole e piena di spunti da utilizzare in campo.

Questo non è un manuale e non è un libro che ti farà diventare un allenatore migliore, ma è un viaggio che ti aiuterà a creare strategie uniche e a diventare una persona che crea un ambiente che fa crescere gli atleti.

MATERIALE FOTOGRAFICO

Invia messaggio
Invia via WhatsApp
Follow by Email
Facebook
YouTube
Chiama